44 gatti

Non sono 44 e non sono nemmeno in fila per 6 col resto di 2, però i gatti del vicinato sono proprio tanti!
Dato che le case si sviluppano in lunghezza più che in larghezza e che quasi tutte hanno il cortile posteriore, i gatti trovano un parco ‘naturale’ nei cortili posteriori che confinano l’uno con l’altro, una specie di immenso giardino dove sono i gatti stessi a farla da padrone, decretando proprietà e litigando anche, se necessario a mantenerla.

I gatti in Olanda, è risaputo, sono considerati davvero parte della famiglia e, quando randagi, possono avere la fortuna di trovare qualche brava persona che lascia cibo e acqua nelle vicinanze della propria casa, così da diventare una specie di rifugio sicuro per i gatti abitudinari e quelli di passaggio.
Ogni famiglia ha le proprie abitudini con i felini di casa: che possano uscire solo poco al giorno, o anche la notte, dipende appunto dai ‘proprietari’; cosa combini il gatto quando è fuori di casa, non è responsabilità del proprietario (ovviamente, anche perché generalmente i gatti sono abbastanza furbi da non farsi cogliere sul fatto).
Con l’arrivo della stagione più calda, le serate sono diventare piacevolmente fresche e, proprio in una di queste, Ste ed io ci siamo accorti di un semplice dettaglio che ci era sfuggito: il terrazzo della nostra camera può diventare facilmente un premio di intensi combattimenti territoriali.
Stavamo per addormentarci, quando abbiamo cominciato a sentire dei miagolii con chiare intenzioni belliche. Ste è riuscito ad assistere a tutta la scena che si stava svolgendo sul nostro terrazzo, il ring per i felini combattenti: c’erano due gatti, uno dei quali prendeva un sacco di botte dall’altro; il picchiato non riusciva a spostarsi, e quindi a scappare, per la continuità con cui il picchiatore lo teneva sotto tiro, o lo picchiava, appunto.
Ad un certo punto, forse a causa di un rumore imprevisto, il picchiatore si è distratto e il picchiato ne ha approfittato per buttarsi giù dal terrazzo verso la casetta di legno che c’è nel cortile; nel frattempo era salito sul terrazzo anche un altro gatto, che non si vede spesso, che si era messo in disparte ad osservare l’intera scena.
Scappato il picchiato e decretato quindi il nostro terrazzo di proprietà del picchiatore, quest’ultimo se n’è andato a cercare un posto più confortevole per dormire.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Visto il giro cospicuo di gatti che girano dietro casa, abbiamo deciso di chiamarli con dei nomi di fantasia, perché altrimenti non riusciremmo a distinguerli nemmeno noi.
Inoltre, abbiamo considerato che dobbiamo pensare bene prima di prendere un gatto: dovrà essere un gatto stile ‘pitbull‘, adulto, con un collare con le borchie, oppure possiamo pensare anche ad un gattino da crescere? Crescerebbe in una giungla di violenza e lotte per il territorio?

Circa un mese dopo il nostro arrivo effettivo in casa nuova abbiamo ricevuto un buurtkadoos (regalo di vicinato): si tratta di una scatola contenente informazioni e buoni sconto da utilizzare presso gli esercizi commerciali delle vicinanze.
Il pacchetto è suddiviso in 4 sezioni: leuk (carino), lekker (buono), mooi (bello), handig (utile) ed ogni sezione è costituita da qualche informazione generica e buoni sconto per specifici negozi. Le categorie comprendono rispettivamente: qualcosa di carino da fare nel quartiere, qualche consiglio su ristoranti, bar e caffé, qualche suggerimento per arredamento e vestiario ed infine dove trovare un parrucchiere o un dentista.
La scritta che campeggia sul lato superiore della scatola, è presa davvero sul serio: Welkom in de buurt (benvenuto nel quartiere).

|Aria|

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: