non è l’Australia ma…

OCSEQualche tempo fa è stata pubblicata la classifica OCSE 2013 (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, in inglese OECD) dei 36 Paesi più sviluppati del mondo, comparati secondo diversi aspetti: abitazioni, stipendi, mercato del lavoro, servizi sociali, educazione, ambiente, coinvolgimento del cittadino nella democrazia, salute, felicità, sicurezza ed equilibrio tra lavoro e tempo libero.
Il Better Life Index.

Per la terza volta consecutiva, in testa c’è l’Australia, che non lascia la prima posizione dal 2011, quando questa classifica è stata pubblicata per la prima volta.

L’Olanda ha avuto buoni risultati in quasi tutte le categorie, specialmente nell’ “equilibrio lavorativo” (le ore di lavoro rispetto a quelle di svago, seconda posizione dopo la Danimarca), occupazione (quarto posto) e felicità (sesto posto).
Il 75% degli olandesi adulti ha un lavoro, il 9% in più rispetto alla media, sebbene lavori 400 ore all’anno in meno rispetto agli altri paesi OCSE.

Buoni anche i risultati sull’educazione: i Paesi Bassi sono complessivamente nella media, ma sembra che gli studenti olandesi siano tra i più bravi nelle matterie letterarie e in matematica e scienze.

Non troppo buoni i risultati in merito ad ambiente e sicurezza. Nonostante un buon impiego di energie rinnovabili, soprattutto quella eolica, la qualità dell’aria è inferiore alla media dei Paesi più sviluppati. Il voto sulla sicurezza, invece, è penalizzato dal numero di crimini commessi, leggermente più alto rispetto alla media, sebbene i crimini commessi siano perlopiù di bassa gravità (sembra che il reato più frequente sia il furto di bicicletta, e spesso se ne è parlato su questo blog per esperienza personale).

E l’Italia? Anche stavolta le notizie non sono ottime, il Bel Paese si trova al ventitreesimo posto. E la sufficienza non arriva per 8 categorie su 11, c’è ancora molto da fare.

Maggiori informazioni su oecdbetterlifeindex.org, in inglese.
Clicca per visualizzare direttamente le valutazioni di Italia e Olanda.

|Ste|

Fonti: eurogates.nl, oecdbetterlifeindex.org
Annunci

1 Response so far »

  1. 1

    Romano Mosciano said,

    Perdonami, ma credo che in Italia…sia ancora TUTTO DA FARE!…anzi no,guarda, meglio ancora…: TUTTO DA RIFARE !!!


Comment RSS · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: