Gnocchi e scorte

Questo fine settimana è stato l’ultimo di questo mese che ho trascorso in compagnia di Ste.
Non vi preoccupate, non è previsto nulla di spiacevole, anzi: finalmente, dopo mesi di assenza dalle terre natie, Ste trascorrerà il prossimo fine settimana in Italia. Io ho vissuto il mese scorso l’emozionante e breve ritorno e ricordo bene tutto quello che ho vissuto in quei pochi giorni, quindi sono emozionatissima per Ste e molto contenta per tutti coloro che lo riabbracceranno dopo mesi di mancanza.
Però, c’è un piccolo neo: io rimango da sola in terra straniera per la prima volta mentre il mio Sole illumina altri mattini.. ce la farò, sarà pesante ma ce la farò.
Ulteriore questione: scorte alimentari.
È necessaria una piccola premessa. Cucino per necessità e lo faccio con impegno e piacere soprattutto se il pasto è condiviso, ma se sono da sola, stancata dalla giornata, soddisfo la fame con qualsiasi cosa non necessiti più di 15 minuti di preparazione. Finché vivevo con il papiño, avevo la fortuna di deliziarmi dei suoi piatti, quando non venivo invitata da chef-Ste ad assaggiare le sue deliziose creazioni culinarie. Inoltre, quando il papiño si assentava per una settimana o più, aveva l’accortezza di cucinare qualcosa e depositarlo in congelatore prima della partenza, in modo da rendere la preparazione dei miei pasti futuri decisamente rapida. Insomma, me la passavo proprio bene!! Dopo questa premessa, posso riprendere il racconto dei giorni nostri.

Ho fatto presente a Ste che la sua partenza era prevista per la prossima settimana e gli ho esplicitamente chiesto di fare del ragù da mettere in congelatore per “i miei prossimi giorni bui”.. (esagerato?)
Sabato mattina Ste si è messo a preparare gnocchi e ragù. Quando dico preparare gli gnocchi intendo che da delle patate ‘olandesi’ (come richiedeva la ricetta, ma in Olanda quali patate non sono ‘olandesi’?!) e della farina, sono usciti degli squisiti e morbidi gnocchi; e quando dico preparare il ragù, sapete cosa intendo.
Un pranzo da favola e da ricordare e le mie scorte in congelatore, tutto cucinato con tanta cura da chef-Ste..
Sarà proprio dura!!

|Aria|

Annunci

7 Risposte so far »

  1. 1

    manu said,

    Sapevo che il menù di sabato prevedeva “gnocchi con il ragù”, ma non sapevo la riuscita finale del piatto.
    Sono contenta che tutto è andato per il meglio.
    Bravo Ste!

  2. 2

    babboferro said,

    Mah! In Olanda tutte le patate dovrebbero essere olandesi per antonomasia (salvo quelle indonesiane, pakistane, turche, francesi, bulgare, ucraine, ecc…), ma forse non è così.

    Ieri ho visto il film “The age of stupid” (Inghilterra, 2009). Un film-documentario molto ben fatto. Uno degli interpreti (veri) delle tre storie raccontate ha 84 anni e fa la guida a Chamonix (CH). Porta i turisti a vedere il ghiacciaio del Monte Bianco. Il sentiero corre su un costone; per scendere a livello del ghiacciao ci sono delle scale di ferro: ogni anno le allungano verso il basso perchè il ghiacciaio cala. Accanto passa l’autostrada che porta al traforo del Monte Bianco: migliaia di macchine e camion(s).
    Una volta all’anno la guida pianta nel suo orto una mezza dozzina di patate per la sua dispensa. Accanto passano i camion(s): molti di loro portano proprio patate dal nord (Olanda?), le consegnano nel sud Italia dove vengono lavate, altri camion(s) le riportano al nord perchè vengano vendute. Le altre storie affrontano analoghe assurdità.
    “The age of stupid”, appunto. La catastrofe è annunciata (nel film) per il 2055. Il novanta per cento degli esperti non si discosta di molto.

  3. 3

    carloddi said,

    Posso provare a suggerire un piatto d’emergenza?

    Sono stanco, torno a casa affamato ma con zero voglia di cucinare: tengo (quasi) sempre in casa uno o due avocados. Se non li conosci – come me fino ad un annetto fa, sono quei cosi verdi e bitorzoluti a forma di pera gigantesca. Ad Amsterdam pullulavano nei negozi dei turchi (insieme ad altre prelibatezze sconosciute).

    Si apre in due il coso – non ti impressionare per il seme gigantesco che ci trovi dentro! – e si depongono sul piatto le due metà. Condisci con olio, sale, pepe abbondante e succo di limone, riempiendo quasi la nicchia lasciata dal seme. Afferra il cucchiaino e mangia tutto, tranne la buccia. Tempo di preparazione: 30″. Buono, però!

    Pare brutto buttare il seme, che è bellissimo: finora però non ho trovato un possibile utilizzo alternativo alla coltivazione! Se ne trovi uno, fammi sapere!

    In bocca al lupo per il we!

    • 4

      Aria said,

      Grazie del suggerimento. Si discosta un po’ dal mio concetto di sazietà, ma chissà che un giorno in preda ai morsi della fame vera..
      Ricordo che una ragazza che conoscevo preparava delle squisite insalate con l’avocado, ma ricordo solo che erano buone!!

      • 5

        carloddi said,

        Ok, non volevo dirtelo ma vedo che non è più tempo di scrupoli da educande… Ci puoi aggiungere mezzo chilo di pancetta fritta, è buonissimo anche così!

        Buon appetito!

      • 6

        Aria said,

        Ecco, con la pancetta già ci avviciniamo..
        Grazie per il gentile scrupolo, Carlo, ma tra poco arrivo alle 30 primavere!! (E si sa che al femminile si sentono di più..)

    • 7

      Aria said,

      Caro Carlo, dopo qualche mese vorrei informarti che ho seguito il tuo suggerimento e ho preparato 2 avocados.
      È stato poche sere fa, una tiepida quasi estiva, così mi sono lanciata nella preparazione di una cena per due composta di diversi stuzzichini tra cui gli avocados.
      Ebbene, ho seguito la ricetta e, non essendoci dosi consigliate -e non essendo io così pratica di preprarazione di cibi simil esotici-, forse le ho sbagliate; morale: la prossima volta ne preparerò uno solo per me e proverò un condimento diverso.
      Ho apprezzato il consiglio e spero che tu abbia abbastanza tempo per cucinare anche un buon piatto di pasta!!


Comment RSS · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: