Se prima eravamo in tanti..

Il corso di olandese che stiamo frequentando è iniziato lo scorso maggio; è organizzato da una fondazione italiana, ma l’insegnante è olandese, ovviamente, e le lezioni sono in inglese. O meglio, erano in inglese, perché, al ritorno in aula dopo la pausa estiva, l’insegnante ha iniziato a spiegare in olandese. Giusto, così forse impariamo prima la lingua. Fortunatamente il nostro insegnante è bravo e, quando vede solo occhi vacui, ripete in inglese.

Abbiamo atteso un po’ l’inizio del corso finché è stato raggiunto il numero di iscritti necessari (almeno 6, tutti italiani): alle prime lezioni eravamo addirittura in 7-8 allievi.
Poi, lentamente, ci siamo trovati in 6, poi in 4, ed ora siamo in 3, compresi Ste ed io. Non conosco le varie motivazioni di abbandono del corso, sicuramente ce ne saranno di valide, ma mi colpisce l’incostanza diffusa. Dopo aver preso i contatti giusti ed aver trovato un corso di olandese per principianti (con pochi allievi e quindi più intensivo, ad un prezzo decisamente conveniente anche se alto), esserti iscritto, aver pagato in anticipo l’intero corso, dopo 3-4 lezioni, sparisci. Mi chiedo: con quale spirito sei venuto a vivere in Olanda? Quali strumenti usi per inserirti, lavorare, vivere in una realtà straniera, se non la sua lingua?
Imparare un’altra lingua diventa più difficile proporzionalmente all’età ed imparare l’olandese per chi, come me, non conosce il tedesco, credo sia ancora più faticoso. Non è una passeggiata, ma una continua sfida. Non vedo l’ora di poter leggere un quotidiano in olandese, anche se ora sembra una montagna troppo grande da scalare, ma passo dopo passo si arriva dovunque.
Anche in Olanda.

|Aria|

Annunci

3 Risposte so far »

  1. 1

    manu said,

    La montagna – secondo me, conoscendoti – non è troppo alta!
    Con calma, pazienza e costanza farai tutto.
    Siete forti!

  2. 2

    Guenda said,

    Ho cominciato a leggervi da poco…e andrò a ritroso per leggere gli arretrati. Volevo veramente complimentarmi con voi per lo spirito e la costanza di qs progetto di cambiamento. ..che ogni giorno mi sveglio con i miei 37 anni in groppa e con inglese base e mi chiedo perchè almeno non ci tento..bravi ragazzi! Guenda

    • 3

      Aria said,

      Ben arrivata, Guenda; è sempre un piacere sapere di avere dei lettori interessati e soprattutto continuare a stimolarli nella lettura del nostro blog.
      Se poi riusciamo anche ad essere utili per qualcuno, ancora meglio!!


Comment RSS · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: