Viva la revoluciòn!

Hasta la victoria siempre, compañeros! Non ne potevo più dello sfruttamento cui sono sottoposto da questi colonialisti olandesi. Ieri mi hanno fatto dormire in una stanza vuota sulle tende Ikea (pakistane) dove avevo attaccato centinaia di gancetti per appenderle alle finestre (paga: un euro ogni cento gancetti).
Io e le famiglie cinesi che che condividevano la mia triste sorte ci simo ribellati e siamo andati al Consolato Italiano ad Amsterdam (non sapevo come si scrivesse Consolato Cinese).
Nessun problema: al Consolato Italiano c’eravamo solo io ed un toscano chiacchierone, nonostante la macchina in sosta vietata. Oltre a me c’erano una coppia di abitanti delle isole di Capo Verde ed una coppia di Americani (anche il Consolato è multietnico, evidentemente). Attesa interminabile con impiegati che fanno finta di essere occupatissimi; una carta dell’Italia risalente al (primo) dopoguerra e le foto della prima comunione di Noemi Letizia, che era già illibata quella volta. Le impiegate parlano romanesco. Insomma, tutto quello che non ti fa rimpiangere l’Italia. Se un emigrante si sente triste, consiglio un’oretta al Consolato per consolarsi.

L’attesa è stata così lunga che addirittura una coppia di Capoverdiani si è sposata nel frattempo.
Il toscano che ci precedeva è andato via entusiasta salutando tutti i presenti con un sonoro “Viva l’Italia!”, spiaccicandosi sulla porta automatica italianamente guasta.

Comunque alla fine abbiamo avuto udienza e, scortati da due “carabiñeros”, siamo riusciti a prendere possesso della casa e del blog. Viva la revoluciòn.

Purtroppo i padroni se n’erano già andati, cosi adesso ci arrangiamo con un falò per cucinare i piccioni ed abbiamo perso pure il lavoro.

Seguirà documentazione fotografica, attualmente sotto sequestro.

|babboferro|

Annunci

1 Response so far »

  1. 1

    Luca, Manu & 8 said,

    Hasta siempre Comandante BabboFerro!!
    Anche se in ritardo, un po’ colpevole [pigrizia?] un po’ giustificato [forse] dalle intense giornate lavorative, massima solidarietà al Nostro Comandante BabboFerro vittima dello sfruttamento borghese e capitalista messo in atto dai colonialisti olandesi.
    La Giudecca che Resiste è al tuo fianco nella lotta all’Imperialismo.
    Hasta Siempre Comandante BabboFerro!!
    Il Soviet giudecchino [Luca, Manu & 8 ]


Comment RSS · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: