** l’ape d.o.c.

** articolo di approfondimento, in riferimento al commento di Ferruccio sul post “nel caso aspettaSte – Due di Due

Non vi avevo parlato nel dettaglio dell’Ape vista in Vondelpark il 29, ma la curiosità del nostro più affezionato lettore mi spinge a dedicare un post al bolide Piaggio modificato: trionfo dell’italianità, battente bandiera italiana, sarda, napoletana e non solo, vendeva gelati e hot dog, ma era completamente rivestito da moltissime scritte adesive, fuorvianti ma di grande impatto e moolto italiane. Ve le cito testualmente: Laura Biagiotti * Valentino Gucci Dolce & Gabbana Giorgio Armani * Versace | ijs (gelato)  Mia Bella Napoli  Hotdog  Pasta Basta!!! Vaffanculo!!! | Gelati Italiani * Hotdogs Monica Bellucci Carla Bruni Bella Italia | Martina Stella * Valentina Pace Valentino Rossi Monica Bellucci | ijs Mia Bella Napoli Hotdogs * Bella Italia * Pasta Basta Vaffanculo!! * Mangi Amore | Un Posto Al Sole Gelati Italiani Bella Italia

Stupefacente. Abbiamo riso di gusto guardandolo. 

Noto con piacere che manca la parola “Berlusconi”, a cui preferisco indubbiamente la parola “vaffanculo”.
Anche abbinate però…

clicca per aprire immagine alta definizione

clicca sull'immagine per vederla in alta definizione!

|ste|

Approfitto anche per sottoporvi ad un sondaggio al quale vi pregherei di non rispondere più volte.

Annunci

4 Risposte so far »

  1. 1

    manu said,

    Ma è bellissima!
    Ho letto – appena arrivata in ufficio – le puntate che mi mancavano (compresa quella che inizia con il primo maggio). Vedo con piacere che sei sempre molto innamorato dei tuoi 2 cugini. Bella cosa questa!
    Ti abbraccio orte
    Mami

  2. 2

    babboferro said,

    Mi corre l’obbligo di rispondere, in quanto direttamente chiamato in causa:
    carino il motociclo e flolkloristico certamente. Come dicevi tu, Stefano, è curioso l’uso di imprecazioni italiane a sproposito. Sembra che siano quelle di uno straniero che di italiano conosce solo le parolacce (probabilmente non ha conosciuto friulani; così siamo rimasti al turpiloquio senza arrivare alla bestemmia).

    Mi viene in mente un film (perdibile) con Paolo Villaggio (“Di che segno sei?”, mi pare; film a più mani), dove lui aveva un trabiccolo simile e si guadagnava da vivere con una sua sessualità spettacolare da offrire ai nordici. La compagna (Valeria Moriconi) lo accetta infine solo quando lui le concede di compartecipare. Non so se questo sia il caso.

    Le bandiere sono interessanti: una delle tre italiane è quella della marina (quella con lo stemma scudato dei Savoia). Le bandiere della marina sono curiose, a volte; quella croata, ad esempio, da sempre porta lo stemma della regione (a scacchi rossi e bianchi) già dai tempi della RFJ (Repubblica Federativa Jugoslava), quando la Serbia comandava.

    Forse il mare dà un’idea di libertà ed indipendenza. Non so.

  3. 3

    gestenigd said,

    Quel venditore è molto gentile!
    L’ho beccato un paio di volte durante i miei soggiorni lì al nord
    E poi l’ape è il vero mito italiano :-D

    • 4

      babboferro said,

      Il mito italiano del dopoguerra è, ad onor del vero, la Vespa.

      Creata dall’ingenier D’Ascanio, utilizzando tecnologie e materiali derivanti dall’industria aereonautica bellica della ditta Piaggio.

      La prima Vespa non aveva nemmeno il cavalletto (per mancanza di acciaio), e si parcheggiava appoggiandola di lato sulla scocca.


Comment RSS · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: